L’arte del ritratto, Zweig dipinge a parole le vite di Nietzsche e Montaigne

di Alessandro Melia Il pittore che si appresta a dipingere un ritratto dal vivo può guardare negli occhi il suo soggetto. Ce l’ha di fronte, è un uomo o una donna, può decidere che tipo di luce usare, quale postura conferirgli, ha a disposizione una gamma di espressioni pressoché unica. Lo scrittore o il criticoContinua a leggere “L’arte del ritratto, Zweig dipinge a parole le vite di Nietzsche e Montaigne”